Animali umani, animali divini nell'India antica (evento di Torino Spiritualità) - Induismo
Home » Eventi » Animali umani, animali divini nell’India antica (evento di Torino Spiritualità)

AREA STAMPA

Animali umani, animali divini nell’India antica (evento di Torino Spiritualità)

ATTIVITÀ

Animali umani, animali divini nell’India antica (evento di Torino Spiritualità)

venerdì 30 settembre ore 17.30 | MAO Museo di Arte Orientale | GIULIANO BOCCALI | danze SVAMINI ATMANANDA GHIRI
wl_039_014-300x202Secondo un inno del Rigveda tutta la manifestazione è fatta di una sola sostanza. Diversamente dalla concezione biblica, dunque, non esistono in India differenze sostanziali fra dèi, uomini e animali. Su questo sacro principio si sviluppa un immaginario animale ricchissimo: animali-veicolo compagni delle divinità, scene d’amore tra elefanti, cervi, oche fulve e pappagalli, raffronti sensuali fra corpi umani e fattezze animali, fino alla vicenda straordinaria del maestro spirituale Ramana Maharshi, che accompagna una mucca alla liberazione, culmine della realizzazione spirituale. A dare vita alle parole udite e alle immagini evocate, le danze nei classici stili bharata natya e kuchipudi, linguaggi artistici strettamente codificati ma universalmente comprensibili.

 

 

Luogo:
Torino

Torino
Italia

ARTICOLI CORRELATI