Dono, credo – donazioni di organi e religioni a confronto

Data:
27/09/2011

donazione di organi e religioni a confronto

leggi la locandina

Abstract dell’intervento di Svamini Hamsananda Giri (monaca induista) rappresentante dell’Unione Induista Italiana-sanatana dharma samgha – 27 settembre 2011 – Ospedale Molinette – Torino:

1) INDUISMO RELIGIONE POLIEDRICA dove -sempre nel monoteismo- differenti concezioni del Divino e differenti prassi religiose convivono sotto la base di principi comuni. Non vi sono dogmi e, dunque, per gli induisti è difficile esprime un’idea univoca -in particolar modi su principi etici-, vi è molto spazio e rispetto per opinioni differenti e si dà molta importanza alla coscienza individuale.

2) DAL MACROCOSMO AL MICROCOSMO: dall’Uno al concetto di Interrelazione. L’universo nasce dal sacrificio compiuto da Dio stesso che smembrando il proprio corpo diede origine a ogni forma. Da questo atto creativo il concetto di interrelazione, sostentamento, nutrimento reciproco e il concetto di dono di sé-

3) IDEA DI CORPO IN VITA E OLTRE. Nell’induismo si parla di “corpi”, quello materiale, il più grossolano è costituito di cibo.

4) DANA DHARMA. Il dono: sensibilità religiosa e ricchezza etica.


Luogo:
Torino

Torino
Italia